RSS Ondaiblea

RSS Radiopassioni news

RSS Radioblog IT9-4639

 

dicembre: 2017
L M M G V S D
« set    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Search

Meta

Spam Blocked


« | Main | »

Sette anni (e quattro giorni) di Mac OS X

By salvomic | marzo 25, 2008

LeopardSette anni fa, 21 Marzo 2001, veniva rilasciata la versione ufficiale di Mac OS X, dopo un periodo di beta testing inziato il 13 Settembre 2000. Venne denominata “Cheetah”, e da allora ogni versione successiva ha preso nome da un felino: Puma, Jaguar, Panther, Tiger, sino all’attuale, Leopard (Mac OS X 10.5).

Con OS X il sistema operativo dei computer Apple si svincolava man mano di Mac OS (il “System”) e a acquistava a pieno titolo le sembianze di Unix, come il suo “antenato”, il NeXT che aveva determinato le sorti, nel bene e nel male, del suo creatore, Steve Jobs. Con un kernel Mach e tantissimo codice derivato da BSD, Mac OS X entrava a far parte della grande famiglia di Unix, sino a diventare quello che è diventato oggi: probabilmente il miglior Unix mai esistito. Quanto alla grande famiglia Unix, di cui a vario titolo fanno parte anche FreeBSD, Linux, Solaris, HP UX, e – appunto – Mac OS X, si veda il mitico sito di Éric Lévénez che ha tracciato un utilissimo diagramma dei Sistemi Unix.

Le date miliari di OS X (“o-es-ten”, “o-esse-dieci”, non “x”, proprio a significare il fatto che seguiva l’ultimo System, il 9.2):

13 Settembre 2000: Mac OS X Public Beta
21 Marzo 2001: Mac OS X 10.0 Cheetah
25 Settembre 2001: Mac OS X 10.1 Puma
23 Agosto 2002: Mac OS X 10.2 Jaguar
24 Ottobre 2003: Mac OS X 10.3 Panther
29 Aprile 2005: Mac OS X 10.4 Tiger
26 Ottobre 2007: Mac OS X 10.5 Leopard

Apple ha ricordato l’evento con questo documento ufficiale. Molto interessante ed istruttivo.

Topics: Informazione, Mac OS X, Unix | No Comments »

Comments

You must be logged in to post a comment.